sabato 9 agosto 2008

IL CRISTO DELLE VETTE

Alfredo Bai, scultore torinese, militare durante l'ultimo conflitto, fece una promessa: se ritornerò vivo a casa, scolpirò un Redentore da consegnare alle genti di montagna come simbolo di unione e di pace. Nacque così quella stupenda opera in bronzo del "Cristo delle Vette", che da 53 anni, sovrasta il massiccio del Monte Rosa in Valle d'Aosta, sulla cima del Balmenhorn, a 4.167 metri di quota. Era il 4 settembre del 1955. La statua, alta 360 centimetri e suddivisa in undici sezioni -solo la testa pesa 54 chili-, venne così affidata ad uno speciale reparto della Scuola Militare Alpina di Aosta, composto da 37 Alpini e Artiglieri alpini, al comando del quale si trovava il capitano Costanzo Picco. Non fu un impresa facile trasportare la statua sulla cima, tanto che i segmenti furono dapprima caricati su un carrello della 'decauville' che portava -allora- al Lago Gabiet, poi su di un barcone per attraversare il lago stesso, quindi a dorso di mulo e infine, nel tragitto finale e più arduo, sulle spalle degli alpini. Cinquantadue anni filati sulla vetta che domina la Valle di Gressoney, poi, nel 2007, la decisione degli amministratori della Regione, di riportare a valle la statua per i restauri del caso, eseguiti con grande maestria dalla Fonderia Artistica di Verres -Aosta-. Il Cristo delle Vette, dal 4 al 10 agosto, con tutta la sua maestosità, è in esposizione al pubblico nel Giardino del Seminario Maggiore di Aosta, dal 13 al 17 sarà visibile in Piazza del Municipio a Gressoney-La-Trinité -Aosta- e infine, il 25/26 agosto, la statua, -con una diretta televisiva su Rai1 alle ore 10,55- verrà ricollocata sulla cima del Balmenhorn, simbolo di pace e di fratellanza tra i popoli. (Gericus)
[foto (copyright): la statua nel giardino del Seminario Maggiore di Aosta]

1 commento:

utanapistim ha detto...

Verrà rimessa al Balmenhorn il 25-26, non il 31.
se ti interessa, sul mio sito ho diverse foto della cerimonia di discesa del Cristo (anno scorso) e qualcosa di più recente (processione ferragosto ed altro...).

ciao,
luca

http://utanapistim.wordpress.com/