giovedì 31 maggio 2007

PRONTO IL PROGETTO FERROVIARIO AOSTA/MARTIGNY (1991)

Il collegamento tramite tunnel di 54 chilometri, sarà realizzato con treni ad alta velocità. Per due giorni, domani lunedì 8 e martedì 9 aprile, al centro congressi del Grand Hotel Billia di Saint Vincent , si parlerà del "supertreno", la linea ferroviaria ad alta velocità che dovrà collegare Santhià a Martigny (Vallese), passando da Aosta e poi sotto il colle del Gran San Bernardo. Il programma dei lavori della conferenza internazionale prevede, per lunedì alle ore 16, l'introduzione dei presidenti dei governi della Regione Valle d'Aosta Gianni Bondaz e del cantone svizzero del Valais Bernard Bornet. Ieri mattina ad Aosta il presidente Bondaz, affiancato dal neoassessore ai Trasporti Demetrio Mafrica e dal dirigente Pier Giorgio Vivoli, ha detto che "il progetto del nuovo collegamento ferroviario transalpino del Gran San Bernardo non è rimasto a livello delle buone intenzioni o a quello dei dibattiti o a quello delle ipotesi, ma ha raggiunto uno stadio di consistenze tecnico economiche e istituzionali talmente definite da poter passare alla fase delle decisioni politico finanziario operative e a quella contestuale della realizzazione. Nessun'altra ipotesi di trafori dell'arco alpino occidentale ha raggiunto questo stadio complessivo". (La Stampa)

1 commento:

fardiconto ha detto...

Ma abbiamo ancora soldi da spendere per bucare montagne? Chi pagherà la montagna di debiti risultante?