martedì 1 settembre 2009

PRESIDE LICENZIATA PER TROPPO "POLITICALLY CORRECT".

PADOVA - Ma ci sarà mai un limite al ridicolo? Sembra di no, perché la notizia che arriva da Villafranca Padovana conferma quanta stupidità e ipocrisia regni in alcuni cervelli nostrani. Più che notizia, il titolo evoca la soluzione -più che giusta- del caso: "Licenziata la preside che rifiutò l'alzabandiera". Subito sotto si spiega il motivo di quel rifiuto: "Per non offendere la sensibilità degli studenti stranieri". I fatti. Maria Grazia Bollettin, -questo è il nome 'dell'anima bella'-, lo scorso 4 novembre non si presentò con gli 800 alunni dell'Istituto comprensivo di Villafranca, alle celebrazioni della festa nazionale, sia alla cerimonia religiosa che quella civile, che tradizionalmente voluta dal sindaco Beatrice Piovan, intende ricordare tutti i caduti della patria, che partendo da quelli della Prima guerra mondiale, racchiude anche gli ultimi, quelli di Nassiriya e nell'intero scacchiere mediorientale. E proprio qui 'cadde l'orso', poiché avendo tra i suoi allievi bambini stranieri, la 'nostra signora del politicamente corretto' ne ha fatto una questione di principio: meglio non parteciparvi per non "offendere" (?) la loro sensibilità. Questa volta le cose però non sono passate in sordina, poiché a distanza di un anno, ecco la risposta a quel gesto assurdo arrivata all'ex preside Maria Grazia Bollettin attraverso una raccomandata, con tanto di ricevuta di ritorno: "Licenziamento per incapacità gestionale". Per una volta tanto, anche i sindacati -Cisl Scuola- sono d'accordo, ammettendo che nel tempo altre situazioni insostenibili erano state messe in atto dalla preside, una delle quali "l'aver portato a scioperare addirittura 800 studenti dai sei ai tredici anni". Con la notizia, apparsa sul Corriere online di oggi, molti i commenti lasciati dai lettori e tutti favorevoli alla decisione presa dalle autorità scolastiche. Un commento, lasciato da uno che si firma "lettore 899609" vale la pena di riportarlo per la sua brevità di sintesi: "Ah Ah Ah... che strana vicenda, ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate, purtroppo gente così ci ha rovinato..." Appunto...

2 commenti:

azpeitia ha detto...

Aunque tengo dificultades para traducirlo bien, entiendo el fondo de tu trabajo....un abrazo desde España de azpeitia

Anonimo ha detto...

Mirame Azpeitia, el tiempo esta
por nosotros come una targeta,
La gasolina va pagata egualmente
en todo el MUNDO.Che la jente de
la valdaosta esta speciale?